• Craig Campbell intervista

Presentare uno dei relatori più apprezzati in ambito SEO a livello mondiale è un’enorme sfida, per questo abbiamo lasciato che sia lui stesso a presentarsi a noi. Craig Campell torna per la seconda volta sul palco dell’MBSummit con una grande novità: un intervento molto particolare che siamo sicuri catturerà la platea.

Qual è la parte migliore del tuo lavoro?

La parte migliore del mio lavoro è riuscire a fare qualcosa che amo ed essere pagato per questo. Mi piace molto la SEO, imparare e continuare a imparare e essere pagato per farlo è davvero la parte migliore del lavoro. Per lavorare con la SEO è davvero importante essere in cima al gioco in quanto puoi davvero guadagnare molti soldi e puoi lavorare su larga scala da qualsiasi parte del mondo: non ci sono molti altri lavori in cui avrai questo tipo di opportunità, quindi devi davvero sfruttarlo al massimo.

Puoi raccontarci la tua esperienza più soddisfacente degli ultimi anni?

Passare dall’avere un’agenzia alla compravendita di siti Web e l’affiliate marketing è stato un grande esperimento; sono stato in grado di utilizzare la mia esperienza per cambiare direzione e farne un successo ed è probabilmente la cosa più soddisfacente che ho fatto. È stato un grande cambiamento il fatto di passare dal basare tutte le mie entrate sui clienti e sull’agenzia, a diversificare e lavorare in modo molto intelligente. Penso che fare affidamento esclusivamente su un tipo di reddito sia una follia al giorno d’oggi e più persone dovrebbero cercare di mescolare i propri flussi di reddito in modo da non dipendere esclusivamente dai clienti, dato che ciò può portare a condurre una vita piuttosto stressante, giusto? Quindi fai il cambiamento, non affrettarti, prenditi il ​​tuo tempo e lavora in modo più intelligente, questo è ciò che consiglio a chiunque di fare.

C’è una frase che ispira il tuo lavoro?

Ho visto alcuni ragazzi che imbandiscono discorsi ispirazionali menzionare la frase “non contare i giorni, fai che contino” (don’t count the days, make the days count) e penso sia una citazione davvero buona, perché tutto è realizzabile se ci metti il ​​tempo e l’impegno. Devi sfruttare al massimo il tempo che hai a tua disposizione perché quelli che impiegano quel tempo per imparare e crescere sono quelli che avranno successo nella vita, quindi mi atterrò a dire che è la citazione migliore e più stimolante.

Puoi dirci perché hai deciso di tornare all’MBSummit?

L’anno scorso mi è piaciuto molto l’evento, è stata una grande conferenza e la platea sembrava apprezzare i miei discorsi, quindi ho pensato che sarebbe stato bello tornare e fare qualcosa di un po’ più controverso quest’anno. Farò un discorso “black hat”, non ci saranno registrazioni e sarò totalmente libero di interagire con il pubblico per offrire molti consigli e trucchi da portare a casa. Mi piace molto fare questo tipo di interventi, ma ci deve essere il pubblico giusto, il posto giusto e gli organizzatori giusti che capiscano e permettano che ciò accada, e Marco e Valentina mi hanno permesso di esprimermi totalmente. È un piacere quindi poter tornare a Milano e poter fare questo tipo di intervento. Nonostante le strategie di Black Hat non facciano per tutti, ognuno potrà scoprire molto di più su come funzionano e cosa sia realizzabile.

Assistere al suo speech sarà un grande momento, perché rischiare di perderlo? Prenota il tuo posto in platea! 

Leave A Comment